gicr2018

30 ott Cardiologia Riabilitativa a Genova

La Cardiologia Riabilitativa. Riduce la mortalità e la riospedalizzazioni del 30 per cento, ma è poco praticata.

In Italia solo un paziente su tre di quelli dimessi dopo un infarto o un intervento cardochirurgico (di by-pass o sostituzione valvolare) vengono avviati ad un percorso di cardiologia riabilitativa. I pazienti che affrontano un iter di cardiologia riabilitativa presentano una riduzione del 30 per cento di mortalità e riospedalizzazione per cause cardiovascolari.

La cardiologia riabilitativa 3.0 si avvarrà sempre più di soluzioni di e-health e di mobile-health, quali sensori indossabili nella vita di tutti i giorni che consentiranno il monitoraggio da remoto di una serie di parametri vitali del paziente e ne controlleranno l’aderenza alla terapia, un aspetto fondamentale perché oltre un paziente su due non prende più i farmaci a distanza di 2 anni dalla prescrizione.

La Cardiologia Riabilitativa 3.0 è stata uno degli argomenti presentati al 14° Congresso Nazionale GICR-IACPR( Italian Association for Cardiovascular Prevention,Rehabilitation and Epydemiology) svolto a Genova, nella magnifica cornice del Porto Antico, nei giorni 25/27 Ottobre 2018.

Per ulteriori informazioni: www.gicr.it